Giornate nazionali APID. Danzamovimentoterapia tra radici e futuro

Il 25 e il 26 Marzo si terrà a Livorno la Formazione Permanente Soci e l’Assemblea Annuale APID (Associazione Professionale Italiana DanzaMovimentoTerapia), presso Il Centro Artistico Il Grattacielo.

L’APID raccoglie i professionisti della DanzaMovimentoTerapia (DMT), disciplinati ai sensi della L.4/2013 e fa parte del COLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali), ente riconosciuto dal Governo per la regolamentazione delle professioni non ordinistiche.

La DanzaMovimentoTerapia è una disciplina che da anni viene utilizzata in molti contesti, anche istituzionali, come intervento innovativo in sede di riabilitazione, educazione e prevenzione.

La scelta di APID di riunire i suoi professionisti a Livorno, ricade sulla riflessione della realtà in cui attualmente si trovano a vivere le periferie, i territori decentrati rispetto ai grandi agglomerati urbani. Nel Settembre 2016 infatti, Livorno è stata riconosciuta da Governo e Regione come “Area di Crisi complessa”: Apid ha ritenuto in questo modo di dare un segnale di presenza e disponibilità, laddove c’è più bisogno, proiettando i prossimi futuri sforzi sul centro – sud del paese.

In programma per il 25 Marzo una Giornata di Formazione con Docenti APID che hanno fatto la storia della DMT in Toscana e in Italia (Paola de Vera D’Aragona, Piera Pieraccini), e Docenti esterni (Lorella Rapisarda, Gloria Desideri), che cureranno una Formazione Permanente APID 2017, tutta volta allo studio, pratica e approfondimento di tecniche corporee e di Movimento importanti peri una corretta applicazione della DMT stessa (Laban/Bartenieff Analisi, Body Mind Centering).

La Giornata approderà a “Città d’acqua. DanzaMovimentoTerapia tra Radici e Futuro”, momento conclusivo tra Danza, Parola e Musica, a cura dei Soci Toscani APID, cui parteciperanno Gruppo di DMT Le Mujeres (UFSMA Pontedera) e allievi attori della Scuola di Recitazione L. Ferretti.

Interverranno Mila Sanna (Presidente APID), Il Consiglio Direttivo APID (S. Cianca, Ciraso. S. Diamare, E. Fossati, S. Ottone, I. Rosa), I. Dhimgjini (Assessorato al Sociale Comune di Livorno), Marco Leone (Direzione Teatro Goldoni), Eleonora Zacchi (Direttrice Centro Il Grattacielo).

Le Giornate, patrocinate dal Comune di Livorno, vedranno al centro il lavoro e il confronto professionale mosso largamente da donne: come in altri settori di professioni inerenti la Qualità di vita, la Cultura, il Sociale, i servizi alla Persona, anche nella DanzaMovimentoTerapia la maggior parte dei professionisti sono donne.

Il COLAP stesso, occupandosi di partite iva e professioni non ordinistiche nel lungo e travagliato percorso legislativo del lavoro autonomo, raccoglie e rappresenta il lavoro di tantissime donne, oltre che giovani.

APID e COLAP, enti a guida femminile a cominciare dalle rispettive classi dirigenti e operative, sono in linea con le tendenze rilevate recentemente da ManagerItalia: crescono le imprese femminili in Italia e cresce il desiderio di imprenditorialità delle donne.

Le ultime ricerche vedono un trend in risalita e una potenzialità enorme, con un numero sempre maggiore di donne che aspira a un futuro da imprenditrice.

Negli ultimi 5 anni, infatti, le donne dirigenti nel settore privato sono cresciute del 20% (in particolare, sanità e assistenza sociale sono il 44%, istruzione sono il 39%), gli uomini sono calati del 6%.

Ciò che si evidenzia dunque, è una naturale sostituzione delle vecchie con le nuove generazioni.

Nonostante tutto, le donne che intraprendono un’attività imprenditoriale nel settore privato sono più numerose di prima, ma resta il fatto che (Fonte: HuffPost 12/3/2017) le donne sono ancora solo il 16% dei dirigenti privati.