Casa 

Lo Scoglio della Ballerina

La Nostra Foresteria

Casa Lo Scoglio della Ballerina è lo spazio Foresteria di Associazione Compagnia DanzArte.

Da quando è nata, questa casa  è stata luogo di alloggio e supporto logistico a chi, da fuori Livorno, raggiungeva il nostro CentroStudi per partecipare e conoscere le nostre iniziative.

L'Associazione lavora in convenzione con svariate strutture di ricezione della zona, oltre alla nostra.

Casa Lo Scoglio della Ballerina si trova nel primo villaggio dell'antica Livorno, nel rione San Giovanni posto in mezzo tra il rione La Venezia e la Vecchia Darsena, con in vista gli imponenti bastioni della Fortezza Vecchia (1521). A pochi metri dal Porto, Casa Lo Scoglio della Ballerina nasce sulle tracce della leggenda labronica, ispirata al mare, a chi partiva, a chi restava, danzando l'attesa. L'appartamento sorge in un'antica via, vicinissima al centro, ove possibile accedere ad ogni servizio, iniziative e manifestazioni cittadine, come di riposare nei silenziosi locali della Casa, luogo di cultura e relax.  

La bellezza, la cultura, la forza della storia, la natura essenziale di una zona geografica benedetta dal clima e dalla facilità di comunicazione, tra mare, città d'arte, campagna e monti. La casa è un luogo di ristoro, di approdi e partenze, un luogo d'amicizia e ospitalità.

Situata a 3,8 km dallo Stadio Armando Picchi e a 4,2 km da Palalivorno, la Casa Lo Scoglio Della Ballerina offre una sistemazione a Livorno.

Si trova a 1,7 km dal porto di Livorno e dispone di connessione Wi-Fi gratuita e di una reception aperta 24 ore su 24.

Questo appartamento climatizzato presenta 1 camera da letto (4 posti letto) e 1 bagno con bidet, doccia e asciugacapelli.

A vostra disposizione una TV a schermo piatto, Frigobar, Forno Microonde e Boiler.

  • L'Aeroporto più vicino è quello Internazionale di Pisa, a 25 km.

  • Animali ammessi

  • Connessione WiFi gratuita

  • Disponibilità di camere familiari

  • Reception 24 ore su 24

Una Leggenda Di Livorno


La Leggenda racconta che una donna attendesse il proprio uomo di ritorno dal mare. Come tante mogli di pescatori lei passava le giornate ad attendere quella benedetta barca ed il suo amore, fino a quando un giorno lui non tornò più, inghiottito con i compagni da un mare grosso. 

Lei non poteva accettare di averlo perso per sempre.

Così decise che se il mare aveva preso lui, soltanto il mare avrebbe potuto prendere anche lei, e magari sarebbero potuti rimanere finalmente per sempre insieme. Così, un giorno di quelli che ben conosci, quando il Libeccio trasforma quei lieti lidi in una bolgia dantesca, ella salì sullo scoglio e si lasciò andare tra i flutti. Nessuno la vide mai più,  né fu mai ritrovato il corpo.
Raccontano soltanto che ballasse, quando lui era in mare... era un ballerina brava e malinconica, esorcizzava l'assenza del suo uomo col corpo, danzando come le onde tra le note. Nuotò danzando verso la sua libertà.
Così un pittore che conosceva la storia si mise a dipingere una libecciata su quello scoglio, ed in cima ad esso mise la ballerina, in procinto di lasciarsi andare. Chiamò il quadro "Lo scoglio della ballerina", e da quel momento per tutti i livornesi rimase così.

Il bello delle leggende è che ci sono dei misteri che rimarranno tali come il nome del pittore. Siamo riusciti a trovare il nome della ballerina... sembra che si chiamasse Margherita.

Follow uson Facebook
Review us on Google
Dove Dormire a Livorno!
  • Facebook
  • You Tube
  • Instagram
  • Newsletter
Via Strozzi, 40 - 57123 Livorno " Italia"
Tel. +39 347 1881957 - info@simonettaottone.it

© 2020 by Simonetta Ottone - Concept by Ash Tawfik

simonettaottone_home_Logo.png