sab 08 feb | ST Centro Formazione Danza

IL CORPO LIBERATO

Dalla Danza Moderna alla DanzaMovimentoTerapia nelle tracce delle donne che l’hanno inventata.
La registrazione è stata chiusa

Orario & Sede

08 feb 2020, 09:00 – 09 feb 2020, 18:00
ST Centro Formazione Danza, Via della Bassata, 9, 57126 Livorno LI, Italia

L'evento

Seminario teorico esperenziale riconosciuto APID

Nella due giornate di studio in occasione della Formazione Permanente Associazione Professioanle Italiana DanzaMovimentoTerapia (APID) a Livorno e rivolta a insegnanti, educatrici/ori, Operatrici/ori della Relazione di Cura, d’Aiuto, dell’ambito psicocorporeo, artistico e arteterapeutico, proponiamo un incontro incentrato sulla rappresentazione della donna nei media e in arte.

Grazie al contributo di Monica Lanfranco e Simonetta Ottone sarà possibile partire dalla rappresentazione dell’immagine della donna nei media, per collegarci a forme d’arte in cui le donne stesse sono riuscite a rovesciare ogni stereotipo sulla rappresentazione, l’espressione, la gestione del proprio corpo e del proprio ruolo pubblico. 

La DANZA MODERNA, infatti, è stata inventata, diffusa e gestita da donne (inizi ‘900): per la prima volta le donne rappresentavano sé stesse e il mondo, nel pieno della loro soggettività esposta al pubblico.

Fu la prima e unica volta nella storia dell’arte e della cultura che le donne resistettero autonomamente, perdendo consenso e protezione sociale, si esposero al pubblico, in posizione frontale.

Il Seminario teorico – esperienziale sarà introdotto da Monica Lanfranco, con un intervento che prevede la visione di materiali e momenti di condivisione e attività di riflessione sul tema degli stereotipi di genere e il sessismo nel linguaggio e nei media.

La parte danzamovimentoterapeutica, curata da Simonetta Ottone, si concentrerà sulla testimonianza ad opera delle pioniere della Danza Moderna riguardo la Narrazione del Corpo Femminile, grazie a spunti testuali, ed alla visione di materiali.

Partendo dai principi della Danza Moderna ed alla necessità di una maggiore consapevolezza sul tema in ambito danzamovimentoterapeutico, il lavoro corporeo si focalizzerà sul Femminile e il Maschile, attraverso la Metodologia di Maria Fux, il Metodo De Vera D’Aragona ed i principi di movimento della Danza Moderna e del TeatroDanza. 

L’iniziativa è volta ad Informare e promuovere una cultura corretta sulla relazione di genere e la differenza di genere attraverso la storia delle donne di ieri e di oggi; prevenire il conflitto di genere, favorire l’empowerment femminile.

La Formazione è patrocinata e sostenuta dal Comune di Livorno e fa parte delle iniziative italiane previste in occasione di ONE BILLION RISING 2020, Movimento Internazionale V – DAY contro la violenza su donne e bambine.

IL CORPO LIBERATO è ideato e organizzato da Associazione Compagnia DanzArte (Progetto One Billion Rising Livorno/ Casa Julka), con la partecipazione di Altradimora (Alessandria), Radio delle Donne , Rivista Marea. 

RELATRICI, note brevi 

MONICA LANFRANCO:

giornalista e formatrice sui temi della differenza di genere e sul conflitto. Ha fondato nel 1994 il trimestrale MAREA.Ha collaborato con Radio Rai International. Ha un blog sul Fatto quotidiano e su Micromega. Ha insegnato Teoria e Tecnica dei nuovi media all’Università di Parma.

Conduce corsi di formazione sulla storia del movimento delle donne, sulla comunicazione di genere, e sulla risoluzione nonviolenta dei conflitti. Dal 2008 gestisce Altradimora uno struttura dove si fanno progetti culturali con ottica di genere

Tra i suoi libri Uomini che odiano amano le donne- virilità, sesso, violenza: la parola ai maschi (Marea Edizioni) dal quale è stata tratta la piece teatrale, Manutenzioni – Uomini a nud,  primo caso italiano di teatro sociale per uomini https://manutenzionilapiece.wordpress.com

Parole madri-ritratti di femministe: narrazioni e visioni sul materno (Marea Edizioni), Il suo ultimo libro è Crescere uomini-le parole dei ragazzi su sessualità, pornografia, sessismo (2019 Erickson)

SIMONETTA OTTONE: 

DanzaMovimentoTerapeuta APID (Socia n.296 e Presidente), Danzatrice professionista, Coreografa e Docente di danza e movimento dal 1990, autrice di “Danzare il Simbolo. DanzaMovimentoTerapia nel mondo tossicomane” (Edizione Creativa 2011, ristampa 2017) e di “Disancorati” (romanzo, Ed. Creativa 2017). Ha studiato Corso universitario Scienze e Tecniche psicologiche – Facoltà di Psicologia. Impegnata come danzamovimentoterapeuta in ambito di salute mentale, diversabilità, dipendenze, educazione e prevenzione, in strutture pubbliche e private.

Fondatrice di Associazione Compagnia DanzArte, promotrice di iniziative a sostegno dei Diritti delle Donne, in onda come autrice e interprete su Arcoiris – TV con lo spettacolo “A Voce alta”.

Autrice della Rete – Blog nazionale POLITICA FEMMINILE, Tutor Movimento Internazionale V – Day. Formatrice di danzamovimentoterapeut* e all’interno di percorsi rivolti a Docenti, operatori e volontari, riguardanti il Corpo e le tematiche di genere.

Referente della presente proposta.

PROGRAMMA DELLE GIORNATE:

PROGETTO CASA JULKA/ONE BILLION RISING LIVORNO

IL CORPO LIBERATO: l’intreccio tra la DanzaMovimentoTerapia con la visione critica degli stereotipi di genere

WORKSHOP – Formazione Permanente APID (Associazione Professionale Italiana DanzaMovimentoTerapia) Con Simonetta Ottone, danzamovimentoterapeuta APID e formatrice e Monica Lanfranco, giornalista e formatrice

8 e 9 FEBBRAIO 2020 CentroStudi DanzArte LIVORNO, c/o ST Centro Formazione Danza, Via della Bassata 9 Orari: 8 Febbraio dalle 11 alle 20, il 9 dalle 10 alle 17

Programma:

8 Febbraio ore 11 Lectio Magistralis “Corpi che contano” con Monica Lanfranco

Ore 13.30 pranzo (autogestito)

Ore 14:30 – 18 Occhi e mente aperta: come ri-conoscere il sessismo nelle parole e nelle immagini. Laboratorio non frontale sugli stereotipi di genere a cura di Monica Lanfranco

Il ruolo della Danza Moderna nella Narrazione del Corpo Femminile Spunti testuali, visione di materiali, momenti esperienziali a cura di Simonetta Ottone

Ore 18 Presentazione del libro:

CRESCERE UOMINI – Le parole dei ragazzi su sessualità, pornografia, sessismo (Edizioni Erickson) di Monica Lanfranco

Ingresso libero per la Cittadinanza

9 FEBBRAIO

10 – 13 Partendo dai principi della Danza Moderna e dalla necessità di una maggiore consapevolezza sul tema dell’immagine e della storia della donna in ambito danzamovimentoterapeutico, il lavoro corporeo, si focalizzerà sul Femminile e il Maschile, sulla Relazione e il conflitto di genere, attraverso la Metodologia di Maria Fux, la metodologia in Chiave Simbolica ® ed i principi di movimento della Danza Moderna e del TeatroDanza..

13 – 14 Pranzo (autogestito)

14 – 17 Lavoro esperienziale, rimandi teorici e conclusioni.

Totale ore: 16 Si rilascia Certificazione di frequenza e attestazione di Formazione Permanente per le/i socie/i APID

Info: casajulka@gmail.com; monica.lanfranco@gmail.com tel 3471881957.

Associazione Compagnia DanzArte, fondata da Simonetta Ottone nel 1997, opera nel settore del movi

Info e prenotazioni:

casajulka@gmail.com

3471881957

-Intervista 

La registrazione è stata chiusa

Condividi questo evento

  • Facebook
  • You Tube
  • Instagram
  • Newsletter
Via Strozzi, 40 - 57123 Livorno " Italia"
Tel. +39 347 1881957 - info@simonettaottone.it

© 2021 by Simonetta Ottone - Concept by Ash Tawfik

simonettaottone_home_Logo.png